Foto dal Comune di Laterina
 

I.C.I. - Imposta Comunale sugli immobili

Chi deve pagare?

Deve pagare l’imposta chi è proprietario di immobili (fabbricati ed aree fabbricabili) oppure chi gode sugli stessi del diritto reale di usufrutto, abitazione (anche quella spettante al coniuge superstite ai sensi dell’art. 540 del c.c. a seguito di successione), uso, enfiteusi, superficie. Paga, altresì, il locatario dell’immobile concesso in locazione finanziaria (c.d. leasing). L’imposta è dovuta anche se i contribuenti risiedono all’estero. Non devono pagare l’Ici gli inquilini.

Dal 01/01/2008, a seguito del decreto legge n. 93/2008, è stata abrogata l'ICI per l'abitazione principale e relative pertinenze (garage, cantina, soffitta) nel limite massimo di due sole unità immobiliari e per le abitazioni ad essa assimilate (unità immobiliari adibite ad abitazione principale date in uso gratuito a parenti in linea retta o collaterale entro il primo grado, previa comunicazione al Comune.
L'abrogazione non riguarda le unità immobiliari rientranti nelle categorie catastali A1 - Abitazioni signorili, A8 - Abitazioni in ville, A9 - Castelli, palazzi di prigi artistici o storici  

Quanto si deve pagare?

Per la determinazione di quanto si deve pagare è prima necessario stabilire la base imponibile per il successivo calcolo dell’imposta. La base imponibile è data dal valore dell’immobile con riferimento a diversi parametri:

·per i fabbricati iscritti in Catasto, la rendita risultante negli atti catastali al 1° gennaio dell’anno in corso deve essere sempre rivalutata del 5% e deve poi essere moltiplicata per i seguenti coefficienti: 100 per le categorie A, B, C (escluse A/10 e C/1) – 50 per le categorie A/10 e D – 34 per la categoria C/1;

·per i fabbricati privi di rendita catastale si deve utilizzare la rendita presunta, cioè quella di immobili similari situati nella stessa zona;

·per le aree fabbricabili la base imponibile è costituita dal valore venale in comune commercio al 1° gennaio dell’anno in corso, determinato con riguardo anche ai prezzi medi rilevati sul mercato per la vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.

Il valore imponibile si moltiplica per l’aliquota e si divide per mille 
-->se si tratta di abitazione principale si deve sottrarre la detrazione di € 113,63.

Attenzione! I soggetti che intendono fruire della detrazione o delle agevolazioni dovranno presentare all’Ufficio Tributi apposita richiesta autocertificando il possesso dei requisiti previsti (sono disponibili gli specifici modelli di autocertificazione che possono essere ritirati e riconsegnati oppure inviati per posta allegando fotocopia di documento di identità del dichiarante).

Come pagare?

Dal 01 gennaio 2005, l’Ufficio Tributi, nell’ottica di intrattenere con il contribuente un rapporto diretto, effettua il servizio di riscossione diretta delle entrate, pertanto il pagamento deve essere effettuato sul conto corrente postale 59464602 (intestato a: Comune di Laterina – servizio tesoreria – ICI).

I contribuenti tenuti al pagamento dell’imposta devono effettuare il versamento in due rate delle quali la prima, entro il 16 giugno, pari al 50 per cento dell’imposta dovuta. La seconda rata deve essere versata dal 1° al 16 dicembre, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata versata. Resta in ogni caso la facoltà del contribuente di provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno.

Comunicazioni

Per espressa disposizione del Regolamento per l’applicazione dell’Ici del Comune di Laterina, le variazioni I.C.I. avvenute nel corso dell’anno devono essere oggetto di comunicazione secondo le seguenti indicazioni:

1utilizzare l’apposito modello comunale (all.a), avendo cura di compilarlo in ogni sua parte e di sottoscriverlo;

2presentarla entro 90 giorni dall’evento modificativo della situazione impositiva;

3presentarla direttamente presso il Protocollo o presso l’Ufficio Tributi o inviarla agli stessi per posta, mediante raccomandata semplice.

 

 



Via Trento, 21 52020 - LATERINA (AR) - Tel. +39 0575 88011 - Fax. +39 0575 894626
e-mail: protocollo@comune.laterina.ar.it   PEC: comune.laterina@postacert.toscana.it
IBAN : IT53S0103071470000000068115